ELICOTTERI HOME

 

Impiegando il piccolo AB-47G, ci si rese subito conto che poco si adattava ad un impiego operativo in ambito navale e così già un paio di anni dopo (siamo nel 1958) arrivarono sei esemplari di AB-47J che, oltre ad offrire un maggiore spazio a bordo, vennero destinati alle prime sperimentazioni di appontaggio (sia in movimento che da fermo) effettuate impiegando una bettolina ancorata nel porto di Augusta. 
Di lì a poco iniziarono le prime prove reali a bordo di un’unità navale della classe Bergamini (la Luigi Rizzo) in assoluto la prima unità navale ad essere dotata in pianta stabile di installazioni adatte ad ospitare un elicottero a bordo nella forma di un ponte di volo e di un hangar telescopico per il rimessaggio del mezzo aereo. Siamo però sempre in presenza di qualcosa dalle caratteristiche molto limitate e soltanto nel settembre del 1962, con l’arrivo del primo di venti esemplari di AB-47J3 dotati di un motore più potente, si poté pensare ad un impiego operativo dell’elicottero. Inoltre questa particolare versione dell’elicottero era caratterizzata da pattini molto più alti dello standard, in grado di ospitare apparati di ricerca e armi per il contrasto subacqueo che normalmente venivano suddivisi tra due mezzi diversi, dove uno dei due AB-47J assumeva la funzione di “cacciatore”, armato di siluro Mk.44 ad autoguida acustica, mentre un secondo mezzo dello stesso tipo fungeva da piattaforma di ricerca utilizzando un sistema abbastanza autarchico, composto da alcune rudimentali boe sonore e dal relativo sistema di ascolto
Negli anni '70 iniziò la radiazione degli AB 47: nel 1972 uscirono dalle fila della Marina Militare, mentre nell'Esercito gli ultimi saranno radiati nel 1984. L'ultimo utente istituzionale ad impiegarli è stato il 72° Stormo (prima Scuola Volo Elicotteri) dell'Aeronautica Militare che solo dal '90 iniziò a sostituirli con gli NH 500.  Il 21 ottobre del 1969 arrivano a Maristaeli Luni da Catania i primi due elicotteri nella forma di un paio di AB-47J, che passano in carico al nascente Quinto Gruppo Elicotteri. In tal modo il 1° Novembre del medesimo anno si può costituire il 5° Gruppo con tre ufficiali piloti, un ufficiale tecnico ed una ventina di specialisti di varie categorie.

AB 47 J3 in uno degli ultimi appontaggi su nave Doria; presto sarà sostituito dagli AB 204 AS
ELICOTTERO AB-47-J J3
DATI TECNICI
Eli AB 47 J
Lunghezza fusoliera:
f.t.13.30 m
fusoliera 9.88 m
Altezza totale:
2.84 m
Diametro R.P.:
11.32 m
Diametro R.C.
1,78 m
Peso a vuoto:
880 kg
Peso max:
1.340 kg
Propulsione:
motore Lycoming VO540 B1 /B83 raffr. ad aria
Potenza max:
B1 270 HP
B3 310
HP
Carburante:
Benzina Avio 80/87
Velocità max:
91 nodi
Autonomia:
3h 30'
A.N.M.I.- Associazione Nazionale Marinai d'Italia
Gruppo di CARRARA- Medaglia d'oro V.M. "Alcide PEDRETTI"
Viale C. Colombo 6/A -54033 Marina di Carrara

Tel. 0585 782573 Fax 0585 782574 (anmicarrara@gmail.com)

A.N.M.I.-Associazione-Marinai-d'Italia: Gruppo di Carrara

ti dà il benvenuto a "bordo" del suo sito.