La classe di incrociatori leggeri della Regia Marina Italiana Duca degli Abruzzi costituisce l'ultima delle cinque classi di incrociatori della serie Condottieri, una classe di incrociatori costruiti prima della seconda guerra mondiale e che furono battezzati in onore di condottieri del periodo medievale e rinascimentale italiani.

Le navi appartenenti al tipo Duca degli Abruzzi si sono rivelate ottime unità tra le migliori similari della loro epoca. Queste navi, che, sacrificando un poco di velocità, hanno avuto, rispetto alle precedenti della classe Condottieri, un miglioramento della corazzatura oltre che dei cannoni aggiuntivi per le batterie secondarie, trovarono ampio impiego durante la seconda guerra mondiale, partecipando alla battaglia di Punta Stilo e alla battaglia di Capo Matapan. Dopo l'armistizio di Cassibile, vennero schierate in Atlantico partecipando ad azioni di pattugliamento a fianco degli alleati.
Sottoposto radicali lavori di ammodernamento tra il 1951 e il 1953, nel 1956 dopo la messa in disarmo dei Duilio ricoprì il ruolo di ammiraglia della flotta, andando in disarmo nel 1961.
L'altra unità gemella, Giuseppe GARIBALDI, fu varato nel 1936 e completato nel 1937, dopo essere entrato a far parte della Marina Militare venne posto in riserva nel 1953 e dal 1957 al 1962 venne ricostruito come incrociatore lanciamissili, ricoprirendo il ruolo di nave ammiraglia della Marina Militare Italiana fino al 1971, quando andò definitivamente in disarmo e fu il primo incrociatore lanciamissili ad entrare in servizio in una marina europea.

INCROCIATORE LEGGERO DUCA DEGLI ABRUZZI
Motto: Ardisci e spera
Clicca qui per leggere Scheda Tecnica
Incroc. Classe 9000"
"DUCA DEGLI ABRUZZI"

Stessa classe:
Duca degli ABRUZZI
Giseppe GARIBALDI
Impostata:
1933
Varata:
20 agosto 1936

Entrata in servizio:
1937
Radiata:
1961
Dislocamento:
Standard 11.090 T
Pieno Carico
11.761 T
Lunghezza:
f.t.187,00 mt
p.p.171,08 mt
Larghezza:
18,9 mt

Immersione:
6,8 mt

Propulsione:
2 turbine a vapore
6 caldaie
pot. 100.000 Hp
2 eliche

Velocità:
34 miglia
Autonomia:
4.125 miglia a 13 nodi
Totale combustibile:

Nafta 1728 T
Equipaggio:
640 uomini
Armamento:
10 pezzi 152755 mm
8 pezzi 90/50 mm
8 mitragliere 35/74 mm
12 mitragliere 20/65
6 tubilancia siluri 533 mm
2 lanciabombe A.S.
4 aeroplani
Corazzatura:
verticale 100 mm
orizontale.40 mm
artiiglieria 135 mm
torrione 140 mm

Notizie ANMI Carrara
A.N.M.I.- Associazione Nazionale Marinai d'Italia
Gruppo di CARRARA- Medaglia d'oro V.M. "Alcide PEDRETTI"
Viale C. Colombo 6/A -54033 Marina di Carrara
Tel. 0585 782573 Fax 0585 782574 (anmicarrara@gmail.com)

 

I N D I E T RO